SCOPRI TUTTE LE CONVENZIONI SCOPRI LE PROPOSTE DEL MESE

martedì 25 luglio 2017

Milano riprende e traina

 

Milano, traino della ripresa economica italiana: continuano a migliorare gli indicatori dell’economia milanese nel 2016, secondo il rapporto annuale “Milano Produttiva”.

 

In crescita le imprese del +1,5%, il doppio rispetto al valore nazionale dello 0,7%, con un saldo positivo di 5.514 imprese e superano quota 296 mila. Aumentano, nello specifico, le società di capitali (+2,5%), le imprese femminili (+1,5%), quelle straniere (+6,2%) e le start up tecnologiche (+38%). Molto positivo anche l’andamento della ricchezza prodotta dalla città metropolitana, +1,1% (contro il +0,9% del PIL italiano) e l’export, +3,9% (+1,2% il valore nazionale).

 

In miglioramento anche i dati relativi al lavoro: 32 mila unità in più su base annua (+3,2%) con il tasso di disoccupazione che si contrae dello 0,5% e si attesta al 7,5%. E dopo 4 anni torna positivo anche il trend che riguarda i giovani con età compresa tra 15 e 29 anni, sono 9 mila gli occupati in più e scende il tasso di disoccupazione giovanile al 18,6% (era al 22%), quasi dieci punti in meno rispetto al tasso italiano (28%).

 

Una Milano sempre all'avanguardia e internazionale, con 3.599 imprese a partecipazione estera che danno lavoro a 279 mila dipendenti e creano un giro d’affari di 168 miliardi di euro e il 15% delle start up innovative italiane che concentrano il 23% del fatturato nazionale.

 

I dati dell’economia milanese sono positivi e confermano la capacità di ripresa del nostro sistema imprenditoriale – spiega Elena Vasco, segretario generale della Camera di Commercio di MilanoIn particolare appare rilevante la crescita dell’occupazione giovanile e l’aumento delle start up tecnologiche e delle imprese straniere. Tutti segnali significativi che permettono di guardare al futuro con più fiducia e sottolineano la nuova forza attrattiva del nostro territorio”.

 

E la ripresa, secondo le previsioni per il periodo 2016 – 2019, continuerà: dalle attese per l’interscambio estero (+4,2% le esportazioni e +7,4% le importazioni) al mercato del lavoro (con un tasso di disoccupazione previsto entro il 2019 al 6,9%), con un'aumento del reddito disponibile atteso al +2,2% e un reddito familiare che raggiungerà i 35.900 euro, 1.400 euro in più tra 2017 e 2019.



Vai all'archivio

Tu e il quartiere dove abiti
vi conoscete?

Ti facciamo conoscere
la tua zona per viverla meglio!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Hai già richiesto
la City Life card?

Con la Tessera Sconti Citylife
potrai usufruire di
TANTISSIMI SCONTI
negli esercizi convenzionati.
Cosa aspetti?
Richiedila ora gratuitamente!