CONVENZIONI CITYLIFE CARD SCOPRI LE PROPOSTE DEL MESE

martedì 24 luglio 2018

Milano, più aiuti a persone fragili e sole

 

Sono già oltre mille le prestazioni erogate a 389 utenti nell’ambito del piano per la socialità del Comune di Milano attivo dal 4 giugno scorso per potenziare l’assistenza domiciliare e il coinvolgimento in attività sociali di 40mila milanesi, la platea potenziale a cui si rivolge il piano che ha l’obiettivo di dare un aiuto a chi, durante l’estate, rimane solo in città e può trovarsi in difficoltà.

 

Persone a rischio a Milano

Delle persone che rimarranno in città durante l'estate, circa 8mila sono considerate più fragili e a rischio, mentre 1.653 sono nuovi utenti mai seguiti e intercettati grazie al monitoraggio dello scorso anno e al lavoro delle associazioni e dei servizi sociali. Per tutti loro è a disposizione il numero verde 800 777 888  attivo, per la prima volta, 7 giorni su 7 dalle 8 alle 19 per ascolto, richieste di assistenza e segnalazioni. La linea telefonica continuerà a funzionare anche dopo il periodo estivo andando a rafforzare i servizi che già si occupano della lotta alla solitudine soprattutto per le categorie più fragili, come gli anziani.

 

Prestazioni in aumento per l'assistenza sociale

I dati, forniti nel corso della Commissione Politiche sociali, evidenziano un incremento dei contatti telefonici nel corso degli ultimi anni. Se, infatti, nel 2015 si fermavano a 1.289, nel 2016 sono passati a 1.538 e nel 2017 sono arrivati a 1.729, con un incremento del 12% rispetto all’anno precedente e la previsione di superare i 2.000 nel 2018. Aumentano significativamente anche le prestazioni erogate che passano da 21.880 del 2015 a 26.704 del 2016 a 28.006 del 2017. L’obiettivo è quello di superare le 30mila prestazioni nel 2018, puntando sul potenziamento di servizi come la consegna dei pasti a domicilio – che passano dai 14.874 del 2016 ai 15.421 nel 2017 – o offerte come gli ingressi gratuiti in piscina, che passano da 1.754 del 2016 a 2.159 del 2017.

 

Quello messo in campo dal Comune di Milano nel 2018 – ha commentato in una nota l’assessore alle Politiche Sociali, Salute e Diritti Pierfrancesco Majorino – è il piano contro la solitudine e per la socialità più ampio e robusto mai realizzato nella nostra città, oltre ad essere uno dei più significativi e importanti dell’intera Italia, con il coinvolgimento di oltre 1.050 operatori pubblici e privati”.

 

Le risorse economiche messe a disposizione per il 2018 ammontano a 371.248 euro, oltre 35mila euro in più rispetto a quelle del 2017. Anche quest’anno, oltre all’assistenza domiciliare, il Comune garantirà una serie di attività sociali per coinvolgere chi resta in città durante l’estate. Si svilupperanno, ad esempio, percorsi tematici e visite guidate, come quella al museo del Novecento, al museo Archeologico e al teatro Romano.

 

Potrebbe anche interessarti: 

Anche a Milano il bonus idrico

Il primo Centro Milano Donna di zona 8 

 

Tag:





Vai all'archivio

Tu e il quartiere dove abiti
vi conoscete?

Ti facciamo conoscere
la tua zona per viverla meglio!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Hai già richiesto
la City Life card?

Con la Tessera Sconti Citylife
potrai usufruire di
TANTISSIMI SCONTI
negli esercizi convenzionati.
Cosa aspetti?
Richiedila ora gratuitamente!